I cinque cani di piazza Vittorio Emanuele, non il migliore spot per un monumento Unesco

Finora nessuna aggressione, ma non è il modo giusto per accogliere i turisti

MONREALE, 12 giugno – Magari saranno inoffensivi e sarà vero il classico refrain: “Non fanno niente”, ma di certo la foto che ha scattato un nostro lettore non mostra il modo migliore di accogliere i turisti. I cinque cani sdraiati sul marciapiedi davanti l’ingresso laterale della cattedrale non sembrano affatto il miglior spot per un monumento Unesco.

Eppure i monrealesi a queste scene sembrano ormai essere abituati ed i cani, che a tutti gli effetti fanno parte ormai dell’arredo urbano del centro storico, sono considerati parte integrante dello spettacolo di piazza Vittorio Emanuele.
Nessuno, fortunatamente, ci ha segnalato finora episodi di aggressioni da parte di questi quadrupedi, ma dal momento che, come ci ricordano gli etologi, l’effetto branco può scattare da un momento all’altro, c’è sempre da stare in guardia, col rispetto che si deve a tutti gli animali, ma – non si alterino gli animalisti – anche con le dovute cautele.

Per il resto, una sosta così prolungata del branco nei presso del duomo comporta pure il dover fare i conti con i “ricordini” che questi animali, ignari ovviamente del bon ton e dell’accoglienza turistica, lasciano un po’ dovunque, con buona pace del decoro e delle attenzioni che si devono ad un monumento così prestigioso come il duomo normanno.
Difficile prendere provvedimenti e restituire alla piazza ed alla cattedrale, meta quotidiana di centinaia di turisti, le condizioni ottimali che meritano? All’amministrazione comunale l’ardua sentenza.

 

Commenti  

#11 Riccardo 2017-06-15 00:09
Cosi come fanno i poveri che, non ricevendo aiuto dal comune, si rivolgno alla Caritas Diocesana, cosi anche i cani rispondo all'insensibili tà del comune nei confronti degli animali, nonostante i soldi stanziati per il canile e finiti chissà in quali tasche, andando a vivere sul marciapiedi del porticato della chiesa.
Certo non é da UNESCO avere i cani davanti al duomo.......... ..lo è invece non essere stati capaci di beccare quei delinquenti che lasciano i sacchetti della spazzatura in via Arcivescovado accanto all'ingresso della Curia, cosa che ormai da anni si ripete puntualmente ogni sera da parte di un tale che esce dal vicolo difronte.
Citazione
#12 Alice 2017-06-15 13:08
Io mi preoccuperei dei ratti che ci camminano accanto, quei cani sono innocui nn hanno mai fatto niente a nessuno e comunque l'amministrazio ne dovrebbe preoccuparsi dell erba alta in certe zone in estate è pieno di zecche. Per poi non parlare dell'illuminazi one pubblica siamo sempre al buio...
Citazione
#13 nononanis 2017-06-15 15:02
Signori\re,
vado in giro per l' Italia e per il mondo per lavoro, non ricordo di essere arrivato in luoghi di rispetto come Monreale e i Monrealesi vorrebbero essere e trovarmi i cani sul marciapiede, questa è la foto del Paese, cosi come tante altre questioni rilevanti e non gestite.

Cara Signora che tanto ami i cani, se tu vuoi bene ai cani li tieni nei canili e li dai in adozione, crei un sito web e cerchi una nuova famiglia, a meno che TU non mi dimostri che operai e addetti del comune si occupino del loro sostentamento.. .
Citazione
#14 PinoG 2017-06-16 09:16
Gentile #12!
E'propio il caso:
Monreale:il paese delle meraviglie ( purtroppo nel senso contrario)!
I primi a meravigliarsene sono proprio i Turisti(e non solo) Che dopo visitato il Duomo)Scappano in fretta; la città non offre l'oro (il minimo)!
degni Servizi igienici; (WC) infrastrutture i quali rappresentano le virtuosità di un a città, di certo Monreale lunge di esserlo! Tutt'ALTRO!...

Quanto la questione dei cani:Altro esempio "Virtuoso" ma i cani sono ancora l'ì!... E' non in luogo che degnamente li spetterebbe (il condizionale é d'obbligo)...
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna