San Martino, strada pericolosa senza guard-rail, intervengono i cittadini

L’ex presidente della circoscrizione, Belmonte: “Comune latitante su queste problematiche”

MONREALE, 17 agosto – Le strade del circondario presentano grossi pericoli ed allora i cittadini, in mancanza di interventi istituzionali, si attivano in prima persona per ridurre i rischi ed evitare il verificarsi di incidenti gravi che spesso provocano feriti, se non di più.

Succede a San Martino delle Scale, dove manca un pezzo di guard-rail, nei pressi della chiesa e dove il rischio di un brutto sinistro è sempre dietro l’angolo. Ad attivarsi, in questo caso, è stato l’ex presidente della circoscrizione, Bartolo Belmonte, che dopo aver segnalato il problema al Comune, sostenendo di non avere ottenuto risposta, ha provveduto personalmente a piazzare il nastro “a fettuccia” biancorossa, in modo da segnalare il pericolo ai passanti.
“Qualche settimana fa – scrive Belmonte sul suo profilo Facebook – avevo chiesto al comune di Monreale, evidenziando con foto, di mettere in sicurezza un tratto di muro della strada vicinale alla chiesa perché sprovvisto di protezione e molto pericoloso per le persone che percorrono tale strada. Ad oggi – dice ancora l’ex presidente – nessun intervento neanche temporaneo. Quindi mi sono fatto carico del problema e in qualche modo ho evidenziato il pericolo con del nastro rosso. In tutto questo continuo a sostenere che non vi è una persona che vigilia sulla sicurezza e su tutto il territorio e noto anche la latitanza del comune su determinate problematiche di notevole importanza sulla nostra frazione.
A fine agosto – conclude Belmonte – chiederò al sindaco un incontro con il suo delegato di frazione a mio avviso assente e disinteressato con tutti i componenti della consulta di San Martino per relazionare su ciò che è stato fatto o si sta facendo in termini di servizi”.

Commenti  

#1 Dario 2017-08-17 09:25
Visto che altra testata giornalistica on-line cittadina non mi pubblica il mio disappunto sulla situazione delle nostre strade anche provinciali come la 86 Bis via pezzingoli ....rubo stazio a voi per chiedere alle maestranze di intervenire prima possibile ......Io stesso interpellata la Provincia telefonicamente e poi contatto personale con un tecnico venivo preso per il c...lo avendo risposte di un immediato intervento poi rivelatosi una .....bugia ora vorrei capire mancano i mezzi gli operatori i fondi per intervenire .....ma dove vanno a finire le nostre tasse versate per le casse comuni TARI TARSU che mink.....ate ..........chi se li fotte le nostre tasse??????????
Citazione
#2 Pino G 2017-08-17 12:32
signor #1!
Comprendo la sua ira ... ( personalmente,u n po meno, il suo linguaggio colorito)...
Quello che succede, con le istituzione locali! si possono riassumere,(e non solo x il disastrato stato delle "strade):
Scandaloso,anacronistico,inverosimile nonché VERGOGNA della VERGOGNA!!!...
Persino: 4° - 5° mondo "Ci riderebbero in faccia ... ha crepa pelle!...
Citazione
#3 Pinuccio 2017-08-17 21:30
Io non pago più
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna