Studio Radiologico Gargano

San Martino delle Scale, individuati 200 alberi pericolanti: sono a rischio caduta

L’ex delegato sindaco, Belmonte: “E’ necessario che il Comune intervenga con urgenza”

MONREALE, 24 ottobre – Duecento alberi a rischio caduta su tutto il territorio di San Martino delle Scale, che, per le loro condizioni, potenzialmente possono mettere a rischio la viabilità della frazione, se non, addirittura, l’incolumità dei residenti.

È questo il frutto di un’azione sinergica realizzata dal personale del distaccamento forestale della frazione e della squadra della Protezione Civile di Monreale, che hanno setacciato il territorio alla ricerca delle situazioni di pericolo. Gli alberi, perlomeno quelli ritenuti maggiormente pericolosi sono stati contrassegnati con un segno blu di vernice ed aspettano che venga avviata una efficace opera di messa in sicurezza prima che i temporali dell’inverno imminente possano dare il colpo di grazia a qualcuno, generando i pericoli che è facile immaginare. Come quello scampato non più tardi di qualche giorno fa, quando un albero è caduto appena fuori la frazione di Boccadifalco, giusto qualche secondo dopo che era passata una vettura, che solo per un miracolo non è finita sotto i rami.

A sollecitare un intervento urgente in questo senso è l’ex delegato di frazione, Bartolo Belmonte, sempre attento alle problematiche del territorio. “Numerosi cittadini mi hanno segnalato – afferma – e io stesso ho potuto notare che su svariati punti del nostro territorio la situazione è al limite e che sono numerosi i potenziali pericoli che possono derivare da malaugurate cadute di alberi. Particolarmente a rischio, come spesso accade – dice ancora Belmonte – è la SP57 che collega la frazione a Palermo, lungo la quale insistono tanti alberi pericolanti. È necessario – conclude – che il Comune si attivi con urgenza per eliminare evidenti situazioni di pericolo, prima di prenderci qualche dispiacere”.

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna