Si è spento Nino Vaglica, una vita da socialdemocratico

Aveva 81 anni, fu a lungo consigliere comunale ed assessore

MONREALE, 14 novembre – Si è spento oggi, all’età di 81 anni, Nino Vaglica, ex consigliere comunale ed assessore della “prima Repubblica” a cavallo degli anni ’70 e ’80, durante i quali ricoprì a lungo anche la carica di vicesindaco. Le sue condizioni di salute si erano aggravate negli ultimi mesi, fino a oggi, quando il suo fisico non ce l’ha fatta più.

La figura di Nino Vaglica è legata a doppio filo alla storia del partito Socialdemocratico (PSDI), del quale fu il principale rappresentante a Monreale per lungo tempo, rivestendo le cariche istituzionali cittadine, ma anche per esserne stato il candidato alle elezioni politiche in più di una circostanza.
Di lui si ricordano pure le ottime doti manageriali che manifestò ricoprendo, tra le altre, le cariche di vicepresidente dell’ospedale civico di Palermo, del centro tumori, dell’ospedale dei Bambini ed assumendo diversi altri ruoli di prestigio, sempre nel mondo della sanità regionale.

Nino Vaglica era molto noto a Monreale, sia per i suoi trascorsi politici, ma anche e soprattutto perché di carattere gioviale, allegro e signorile. Era noto, tra l’altro, per la sua passione per la musica e non era infrequente trovarlo in mezzo a tanti amici suonare la fisarmonica, con la quale allietava le loro serate. Era sempre un piacere incontrarlo per strada e scambiare con lui quattro chiacchiere sulla vita politica monrealese o su diversi fatti di cronaca, che seguiva sempre con grande attenzione.
Lascia la moglie Maria Ferraro, i figli Sandro e Daniela, i nipoti Roberta, Marcella, Marco Antonino, Giuliana e Giorgia. I funerali si svolgeranno domani pomeriggio alle ore 15 nella chiesa di San Castrense.

Alla famiglia Vaglica le condoglianze più sentite da tutto lo staff di Monreale News.

 

Commenti  

#1 giovanni 2017-11-15 07:34
questo messaggio è rivolto al sig sindaco se gentilmente in via real celsi esattamente su un ponticello quando piove gia da tempo si forma un piccolo stagno inpedendo a chi passa a piedi di munirsi di stivaloni per potere passare ,quindi qualche operaio del comune dovrebbe essere mandato x sturara la feritoia ,e dico un'altra cosa il sig sindaco non si deve ricordare che il quella strada dimenticata da tutti ci conosce solo x la tari ed altre tasse cui noi cittadini siamo obbligati a pagare GRAZIE. spero in un suo interventomolto tempestivo.
Citazione
#2 SALVATORE DAMIANI 2017-11-15 11:10
Un grandissimo Oratore ....
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna