Rifiuti, spunta la soluzione-tampone: l’emergenza è temporaneamente scongiurata

Il governo della Regione gioca la carta “Sicula Traporti” nella Sicilia Orientale: Eco Ambiente potrà conferire lì

PALERMO, 19 gennaio – I rifiuti, almeno per questo weekend, potranno essere tolti dalle strade, ma la situazione resta sempre caratterizzata da grande precarietà ed una soluzione definitiva ancora non spunta all’orizzonte.

Oggi è stata una giornata convulsa, fatta di trattative frenetiche, che alla fine sono approdate ad una sistemazione provvisoria. Una soluzione-tampone, che servirà ad evitare preoccupanti montagne di spazzatura lungo le strade dei comuni della Provincia di Palermo.
La chiave di volta, individuata dalla Regione, per sbloccare una situazione di blocco dei conferimenti, è quella di “Sicula Trasporti” società che gestisce gli impianti di Catania e di Lentini. Sarà questa compagine ad accogliere i rifiuti provenienti dalla provincia di Palermo, che i comuni andranno a scaricare nell’impianto di pretrattamento di Bellolampo, presso il sito di Eco Ambiente.

Quest’ultima società, pertanto, dopo aver trattato i rifiuti, li stoccherà nella Sicilia orientale, in uno dei due impianti di Sicula Trasporti. La soluzione è venuta fuori al termine dell’incontro nel quale una rappresentanza dei sindaci è stata ricevuta dal Capo di Gabinetto del presidente della Regione, Gianluigi Amico e dal segretario, Marco Intravaia. Il presidente Musumeci, da Roma, si è attivato per scongiurare che i rifiuti potessero rimanere per strada nel corso dei prossimi giorni e ha trovato una soluzione temporanea in attesa di risposte da parte del Governo centrale. I comuni, pertanto, riprenderanno da domani a scaricare regolarmente attraverso la Sicula Trasporti.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna