Eureka Evolution

Sessant’anni fa si sposavano, oggi compiono le nozze di diamante

Raggiungono l’invidiabile traguardo Salvatore Fasone e Giovanna Russo

MONREALE, 25 settembre - Sessant’anni fa si erano detti sì in cattedrale, benedetti da padre Fileccia, desiderosi di formare una nuova famiglia, di veder crescere figli e nipoti. Oggi che quel desiderio si è avverato, rinnoveranno la loro promessa d’amore, con meno vigore fisico, ma con la gioia di tanti familiari attorno. Sono Salvatore Fasone e Giovanna Russo che oggi, a sessant’anni di distanza da quel 25 settembre 1958, tagliano il traguardo delle nozze di diamante.

88 anni lui, per una vita impiegato presso il Centro Traumatologico Ortopedico di Palermo, 85 lei, che per tanti anni ha fatto la sarta. Accanto a loro ci saranno
i cinque figli, nati dalla loro unione: Rosaria, Filippo, Roberto, Mauro, Tiziana, ma soprattutto i sette nipoti: Luciana, Giuseppe, Beatrice, Alessandro, Gabriele, Giulia e Riccardo.
Per festeggiarli si sono dati appuntamento presso la chiesa di San Francesco alle 17,30, dove sarà celebrata una funzione religiosa, officiata dal parroco don Pasquale La Milia. La pronipote Alessandra porta le fedi e fa la damigella. I figli che portano all’altare sono i maggiori: Filippo e Rosaria.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna