Le erbacce da “Savana” della strada panoramica

Uno sgradevole senso di incuria accoglie i visitatori nella nostra città. LE FOTO

MONREALE, 28 settembre – Il primo quesito che viene in mente è capire se abbiano già superato il metro di altezza o se manchi poco a questo poco invidiabile traguardo. Sono le erbacce della strada panoramica che dalla Rocca porta a Monreale, che, soprattutto nel tratto più vicino al centro abitato monrealese, hanno invaso ormai i bordi delle strade ed i marciapiedi e di certo non danno un’immagine positiva della città.

Le segnalazioni giunte alla nostra redazione sono ormai numerose e basta un rapido sopralluogo per rilevare che effettivamente l’idea di incuria, già al solo sguardo, arriva immediata. Eppure parliamo della principale strada d’accesso alla cattedrale, monumento Unesco, che – solo solo per questo – dovrebbe essere particolarmente ricoperta di attenzioni.
Precisazione: le erbacce che rendono la strada più simile ad una savana che ad un’arteria cittadina non crescono soltanto in via Benedetto D’Acquisto o nel tratto immediatamente più a valle. “Grazie al cielo” a Monreale non ce le facciamo mancare in tantissimi luoghi. Ma queste della Panoramica, data la loro collocazione in una zona ad altissima densità di frequentazione turistica, saltano particolarmente all’occhio. Né viene da pensare che quella strada sia evitata da chi dovrebbe provvedere al mantenimento del decoro. Ci sono tutte le ragioni per credere che chiunque vi transiti con cadenza almeno giornaliera. Ed allora la domanda sorge spontanea: è così difficile intervenire, dal momento che almeno una questa volta il problema non è economico, ma soltanto organizzativo? Attendiamo cortese risposta.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna