Associazione 3 maggio monrealese, no ad un ruolo in politica

Chi partecipa attivamente alla campagna elettorale è fuori dall’associazione

MONREALE, 1 marzo – “O componenti dell’associazione “Festeggiamenti 3 maggio monrealese” o impegnati in politica. No ai due ruoli”. Lo afferma il presidente del sodalizio che si occuperà della raccolta fondi per la realizzazione delle manifestazioni folkloristiche della festa del SS.Crocifisso Salvatore Modica, alla vigilia dell’avvio ufficiale della campagna elettorale.

Con l’approssimarsi delle elezioni amministrative del prossimo 28 aprile, Modica sottolinea l’esigenza della differenziazione e dell’incompatibilità dei due ruoli. E ciò per evitare di venire etichettati coome sostenitori di un candidato piuttosto che di un altro, in modo da garantire equilibrio, trasparenza ed imparzialità
“La nostra associazione – afferma Modica – così come vuole lo statuto - non puo far parte di nessuna politica, così come è stato deciso quando è stata costituita. Quindi chi vuole aviere un ruolo in politica o nella prossima campagna elettorale, a malincuore si ritenga dimesso dall'associazione nel rispetto dell'immagine della associazione stessa e nel rispetto di tutti i candidati, visto che noi in futuro intratterremo rapporti con qualsiasi amministrazione”.

 

Commenti  

#1 Giovanni ADIMINO 2019-03-02 09:37
Caro Direttore del giornale,leggen do quest'articolo, mi sembra che la scelta del comitato e nello specifico del Presidente per i festeggiamenti del SS Crocifisso di attenersi allo statuto dell'associazio ne in questione,sia di logica è di buon senso,anche se ho qualche dubbio che sia cosi'semplice tenere separate le due cose,visto che come si vede in modo evidente è palese la troppa vicinanza di soggetti,come si evince dai tanti selfie che lasciano pensare che figure di riferimento diretti a una certa area politica possono tendenzialmente influenzare in modo indiretto e la cosa possa essere contenziosa.
Certo aldilà da ogni cosa e dove vi sia un qualsiasi riferimento,pen so e sono sicuro che il Sig.Sindaco "uscente"per fine mandato,tenga a cuore a non coinvolgere involontariamen te le due cose,per un reale senso di "logica"
e dunque si attivi affinchè chi sceglie di attivarsi politicamente a sostegno di questo o di quell'altro candidato,lo faccia in tutta libertà separando la parte religiosa a quella politica;anche perchè approfittandone sarebbe politicamente scorretto è di cattivo gusto.
Giovanni ADIMINO
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna