Terreni privati lasciati all’incuria: protesta il vicinato

Il residente aveva sporto denuncia ad ottobre 2018 presso il comando di Polizia Municipale: da allora nessun provvedimento. LE FOTO

MONREALE, 26 ottobre – Il 1 ottobre 2018, il monrealese Renato Sinatra, residente in via Circonvallazione, si recava presso il comando di Polizia Municipale per segnalare lo stato di abbandono e di incuria del terreno in aderenza alla sua abitazione, da parte dei vicini.

“Ho sporto denuncia ai miei vicini, di cui non conosco nemmeno il nome, appellandomi all’ordinanza sindacale che impone, ai privati, la pulizia dei terreni – afferma Sinatra – onde evitare potenziali situazioni di pericolo. Da quel giorno, però, non ho ricevuto alcun riscontro. Sono molto preoccupato. Un paio d’anni fa, per esempio, una roulotte abbandonata nel terreno adiacente,  prese fuoco e dovettero intervenire i pompieri”.

In effetti, l’ordinanza sindacale n°13 del 2 maggio 2018, firmata dal sindaco Capizzi, imponeva ai proprietari di terreni in stato di abbandono del territorio monrealese “di provvedere urgentemente, a propria cura e spese, per la relativa pulizia, diserbamento e bonifica;”.

“Mi trovo costretto ad effettuare la manutenzione a mie spese, per salvaguardare la mia abitazione e la mia incolumità – aggiunge il residente – creando fasce taglia fuoco considerando che canne secche e sterpaglie, non mi permettono nemmeno di aprire la finestra. Sono venuto a conoscenza della nuova ordinanza sindacale – la n. 1 del 28 maggio 2019 –  e pertanto faccio appello alla nuova amministrazione, affinché vengano presi dei seri provvedimenti che regolamentino la situazione attuale” conclude.

Ottica Nuova Visione
Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria