Riordino dei confini territoriali, San Giuseppe Jato comincia a fare sul serio

Oggi una riunione operativa per studiare le prossime iniziative da adottare

SAN GIUSEPPE JATO, 19 gennaio – Questa mattina, presso la stanza del presidente del Consiglio comunale, si è tenuto un incontro tra l’amministrazione comunale, rappresentata dal presidente del Consiglio comunale Giovanni Marino, dal vicesindaco Domenico Spica e dall’assessore Paola Feroce, ed il comitato civico “Riordino dei Confini Territoriali”, rappresentato dal presidente Salvatore Bonfardeci ed da Cosimo Russo, in presenza dell’ingegnere Giuseppe Macaluso e l’architetto Raffaele Basile, che hanno redatto il progetto di riordino dei confini territoriali tra il comune di Monreale e di San Giuseppe Jato, che prevede il passaggio delle contrade di Bommarito, Dammusi, Ginestra e Signora dalla cittadina normanna a quella jatina.

Dall’incontro è emersa grande disponibilità, da parte di tutti i presenti, a voler collaborare e lavorare in sinergia per portare avanti il progetto di rideterminazione dei confini che rappresenta un’opportunità irrinunciabile per la comunità jatina. L’incontro è risultato estremamente proficuo in quanto sono state valutate, ponderate e concordate le prossime azioni comuni da intraprendere nelle prossime settimane.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna