La salvaguardia dei monumenti non funzioni a ore alterne

Salvino Caputo

Riceviamo e pubblichiamo...

Signor Sindaco,
Le scrivo da cittadino che ha a cuore le sorti della nostra Monreale. Sono stato tra i primi a gioire per il prestigioso riconoscimento che l’Unesco ha assegnato ai prestigiosi monumenti che hanno reso Monreale famosa in tutto il mondo, per lo splendore architettonico e per il messaggio mondiale di spiritualità.

Il riconoscimento Unesco, però, non può essere soltanto utilizzato per comunicati stampa o per rendere prestigiose manifestazioni culturali, certamente apprezzabili, ma non adeguate alla millenaria cultura della nostra Monreale. Essere città che ospita monumenti patrimonio dell’Umanità è anche una assunzione di responsabilità che impone l’adozione di provvedimenti finalizzati alla loro valorizzazione attraverso la loro salvaguardia e tutela.
L’amministrazione comunale di Palermo ha dato seguito al riconoscimento adottando provvedimenti che limitano la circolazione di vetture e impongono rigorosi obblighi a salvaguardia del sito Unesco. La sua amministrazione ha imposto la chiusura al traffico nelle due piazze adiacenti il complesso monumentale è la Basilica Cattedrale. Peccato che siano provvedimenti limitati ad alcune ore del giorno.
Lo spettacolo a cui oramai siamo costretti ad assistere nelle serate di sabato e domenica è semplicemente vergognoso, perché offende tutti coloro che si sono impegnati a riconoscere i mostri monumenti patrimonio mondiale, oltre che offendere i sentimenti di amore che proviamo per la nostra città.
Ieri sera inermi abbiamo assistito alla vandalizzazione serale e continua del nostro centro storico. Autovetture in doppia fila davanti il Duomo. Le macchine posteggiate anche in controsenso e lasciate sui marciapiedi.
Le piante posate dai nostri commercianti spostate per consentire alle macchine di potere posteggiare ovunque e indisturbate. Visitatori costretti a consumare un gelato tra i motori a tutta velocità. Turisti che commentavano lo splendore del Duomo offeso dalle macchine anche davanti l'ingresso del sacro porticato.
La salvaguardia dei monumenti patrimonio mondiale non può funzionare a ore alterne o essere utilizzata per patrocinare manifestazioni o conferenze stampa.
Sindaco, su di Lei incombe la responsabilità di salvaguardare realmente e concretamente il nostro patrimonio monumentale. E adotti realmente e non in maniera effimera i veri provvedimenti che possono essere rispettati solo con la presenza delle forze di polizia e dal nostro valido corpo di Polizia Municipale. Lo metta però in condizioni di operare anche in ore serali e ci impedisca di assistere per il futuro e per il tempo amministrativo che Le resta allo sfregio dei nostri monumenti che rappresentano la nostra storia e memoria. Vedere il nostro centro storico pieno di tavolini, con orchestrine è stata una gioia superata solo dall’offesa arrecata ai nostri monumenti dall’inciviltà eletta a arbitrio per la nostra incapacità di difendere la nostra Monreale dai vandali. Essere Sindaco è anche questo.

* ex sindaco di Monreale

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH