Il Pd di Monreale: 'Sandro Russo saprà fare chiarezza'

Sandro Russo

Arriva la solidarietà al capogruppo dal Partito Democratico

MONREALE, 30 gennaio - “Il PD Monreale esprime solidarietà al capogruppo Sandro Russo per la vicenda che lo vede coinvolto”. Comincia così una nota fatta pervenire alla stampa locale dal Partito Democratico di Monreale, per mano del segretario cittadino, Manuela Quadrante, che si riferisce alla questione relativa a Sandro Russo, protagonista di un servizio andato in onda domenica scorsa su LA7, all'interno della trasmisisone “Non è l'Arena, condotta da Massimo Giletti.

“Non abbiamo motivo di dubitare delle dichiarazioni fatte dal consigliere Russo, conoscendo la correttezza del suo operato e avendo ascoltato le centinaia di attestazioni di stima di tanti cittadini monrealesi che quotidianamente si rivolgono a lui. Siamo certi, e gli auguriamo, che saprà chiarire questa vicenda nel migliore dei modi ed uscirne a testa alta”.

 

 

Commenti  

#1 giovanni 2019-01-30 21:04
Ho il sospetto che sia stata una trappola organizzata contro la CGIL . Dal mese di maggio del 2018 che sento commentare da diversi cittadini nel farsi i conti come potere avere il massimo dei vantaggi sul cosiddetto reddito di cittadinanza . tra l'latro giorni prima del 27 gennaio in televisione hanno fatto vedere interviste credo che siano state funzionari comunali come fare per avere il doppio ma nessuno ci ha fatto caso. il governo poteva specificare meglio la normativa della residenza che avrebbe dovuto avere almeno un anno prima dell'entrata in vigore della legge . Però si può correre ai ripari allegando una autocertificazi one che la residenza è residente dal e per i seguenti motivi.
Al Compagno Sandro russo do tutta la mia stima e solidarietà sperando che presto venga chiarita questa brutta vicenda . Giovanni Schimmenti
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna