“Massimo coinvolgimento delle associazioni e sostegno ai commercianti”

Hanno dimostrato e dimostrano coraggio nel continuare a resistere nonostante tutte le difficoltà

MONREALE, 27 maggio – “Alberto Arcidiacono, già prima di insediarsi con la nuova Amministrazione, ha fatto fronte ad emergenze e cercato di cogliere opportunità di finanziamento con bandi di prossima scadenza. Come movimento Il Mosaico stiamo cercando di dare un contributo ideativo ed operativo su vari versanti e, a breve, chiusa questa fase di assestamento istituzionale, riorganizzeremo il Movimento per meglio sostenere proposte e progettualità di interesse per il nostro territorio” Lo dichiara Roberto Gambino, a nome del movimento Il Mosaico.

“La fase politica che stiamo attraversando – continua Gambino - è delicata e merita di essere rispettata nei tempi e nelle modalità di avvio e rilancio dell’azione amministrativa. Massima attenzione per la progettualità delle precedenti amministrazioni e nel coinvolgimento attivo delle associazioni del territorio, a cominciare dai commercianti. Con questi ultimi, quanto prima come movimento, chiederemo un incontro per riprendere le fila di un discorso mai abbandonato. Negli ultimi cinque anni abbiamo assistito alla cessazione di numerose attività storiche della nostra cittadina, alle quali il peso della tassazione e la grave crisi economica non ha lasciato alternative. In questo contesto caratterizzato da condizioni economiche e culturali sfavorevoli, non possono passare inosservate l'impegno e l’ostinazione dei nostri encomiabili “putiara” (nell’accezione positiva originaria propria del termine e nel suo significato etimologico), che hanno consentito la sopravvivenza di un tessuto commerciale in un territorio, il nostro, attualmente privo di attrattiva imprenditoriale.


Il malessere dei portatori di interessi sani che operano a Monreale deve essere ascoltato. La comunità è condivisione dei problemi, delle soluzioni e dei risultati. Il nostro Assessore, Rosanna Giannetto, si sta adoperando per dare immediata risposta all’annoso problema della mancanza di gabinetti pubblici, con la collaborazione della Pro Loco di Monreale si è data una prima risposta per l’abbandono della “piramide di vetro” di piazza Vittorio Emanuele, inoltre si stanno verificando opportunità progettuali in grado di riqualificare l’ingresso di via Torres”. Conclude Gambino “Eviteremo qualsiasi polemica e, per usare una metafora ciclistica, testa bassa e pedalare. Il Gruppo Consiliare del Mosaico contribuirà a rivedere regolamenti e pianificazione riguardanti il commercio e le attività produttive. Tra sei mesi la prima verifica sul lavoro svolto dall'amministrazione. Il mio impegno, dall’esterno della nuova amministrazione, sarà di sostenere la missione per cui è nato Il Mosaico: sviluppare progettualità utili per il territorio di Monreale, garantire la partecipazione attiva dei cittadini e cercare di sostenere processi di innovazione e riorganizzazione dei servizi comunali. La vera emergenza, la ribadisco ancora una volta, è la valorizzazione e riorganizzazione del personale comunale che, nei prossimi mesi, vedrà andare in pensione persone (operatori, funzionari e dirigenti) che rivestono un ruolo strategico ed importantissimo per il funzionamento dei servizi comunali”.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH