Giornata mondiale della lingua e della cultura ellenica: applausi scroscianti per il liceo “Basile-D'Aleo

Apprezzata l’esibizione degli studenti monrealesi ai cantieri culturali della Zisa

PALERMO, 9 febbraio – Oggi a Palermo è stata celebrata la giornata mondiale della lingua e della cultura ellenica. Per tale occasione la sala de seta dei cantieri culturali della Zisa ha ospitato i licei classici di Palermo: Garibaldi, Meli, Vittorio Emanuele II, Umberto I, l'istituto salesiano Don Bosco, il Convitto Nazionale e il liceo classico di Monreale Emanuele Basile-Mario D'Aleo.

Numerose e apprezzate sono state le performance teatrali, canore, musicali; altrettanto interessanti le numerose letture (alcune di queste in lingua greca).
La manifestazione culturale è terminata con le danze greche proposte dal liceo monrealese, le quali hanno attirato l'attenzione e l'interessamento del pubblico presente in sala. Particolarissimo è stato lo svolgimento delle danze che non si sono limitate al perimetro del palcoscenico ma hanno “invaso” tutta la sala, passando tra gli spettatori.
Le danze greche proposte appartengono a diversi periodi storici, alcune di esse hanno subito contaminazioni arabe e da parte dell'impero ottomano. I titoli sono: tango greco la trata e ikariotikos.
I docenti del liceo Basile – D'Aleo che hanno coordinato le attività inerenti alle danze sono le professoresse D'Urso e Giordano, mentre gli alunni che hanno costituito il corpo di ballo sono: Giorgia Lo Porto, Stefania Saullo, Francesca Galatolo, Alessandra Mangiapane, Sonia Prestigiacomo, Matilde Rusticano, Martina Conigliaro, Giuliana Trifirò, Alessia Venturella, Chiara La Corte, Ilenia Gambino.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna