Giacalone, dopo il black-out attivati due gruppi elettrogeni

Intervento a Giacalone

Oggi sono intervenuti dei mezzi spalaneve e spargisale

MONREALE, 6 gennaio – I disagi erano stati notevoli per alcuni abitanti di via PG 16 a Giacalone, una strada nei pressi della SP20, dove, a causa della nevicata della notte, si era interrotta l’erogazione della corrente elettrica, che aveva lasciato in forte difficoltà la popolazione residente.

La situazione in serata, fortunatamente, si è risolta positivamente, grazie all'intervento diretto del sindaco Piero Capizzi e dall'assessore alle Manutenzioni Santo D'Alcamo che hanno investito il Prefetto del problema, facendo attivare le squadre Enel che stanno alimentando le utenze con l'ausilio di due gruppi elettrogeni.

Per il resto, la situazione neve vede superare positivamente la giornata di oggi. Ha funzionato il coordinamento di Protezione civile e manutenzione strade. Il sindaco e gli assessori Taibi e D'Alcamo rispettivamente delegati per Polizia municipale Protezione civile e manutenzione strade, hanno seguito personalmente l'attività, insieme ai presidenti di consulta Andrea D'Alcamo e Nino Picone. Le operazioni sulle strade hanno visto impegnati, oltre al comando di Polizia Municipale il geometra Filippo Modica il personale della Protezione civile e l'ingegnere Salvatore Cassarà con le squadra reperibile della manutenzione strade.

“Abbiamo retto e lavorato con due ditte spalaneve spargisale – afferma l’assessore Santo D’Alcamo – a pioppo Giacalone e San Martino delle scale. L'invito per la giornata di domani è di rimanere a casa evitando di aumentare il traffico stradale. La centrale operativa della Protezione civile è operativa h24”.

 

Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria
Ottica Nuova Visione