Studio Radiologico Gargano

Incendio di Giacalone: oggi giorno di tregua, ma il pericolo è sempre la ripresa

Tre squadre della Forestale sempre a presidio della zona

MONREALE, 13 luglio – Non si abbassa la guardia per quel che riguarda gli incendi nel circondario di Monreale, dopo due giorni di passione, che hanno visto andare in fumo centinaia di ettari soprattutto nella zona di Giacalone, dove è stato sferrato un duro colpo alla vita dei boschi.

Oggi la giornata è stata di relativa tregua e dopo un efficace lavoro di bonifica svolto da un Canadair, gli addetti ai lavori delle squadre Casaboli, Carpineto e Villaciambra della Forestale sono rimaste a presidio delle zone in questione., con un occhio di particolare riguardo per Bosco Scalia, teatro di un violento rogo che di danni ne ha fatti tanti.
Ieri e l’altro ieri, erano state, invece, due giornate di passione, con decine e decine di ettari bruciati. Questa notte, poi, delle piccole riprese sono state circoscritte e quindi fortunatamente domate. Grande ed efficace il lavoro svolto dagli operai forestali, così come dai volontari Overland e dalla Protezione Civile del Comune. I pericolo, così come abbiamo scritto ieri, è sempre quello delle riprese.

 

 

Guardì

Commenti  

#1 biagio 2017-07-13 20:08
Perché non chiedere al nostro signor presidente delle regione come mai non ha rinnovato il servizio antincendio in tutta la Sicilia? Come si spiega che i grandi vigili del fuoco non hanno personale e mezzi? E i 2 Elicotteri dell'ex corpo Forestale dello Stato oggi carabinieri di stanza a Boccadifalco che fine hanno fatto? Spendere qualche centinaio di euro con installazione di telecamere x questi bastardi no! E poi si critica l'evento d&g! E se chiedo spiegazioni e perché non capisco qualche commento x colpa mia che da ignorante, non riesco a comprendere quello che vogliono trasmettere gli altri commentatori!
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna