Forti raffiche di vento nei prossimi giorni, vietato accendere fuochi

La Protezione Civile: “Rischio innesco e propagazione incendio alta”

MONREALE, 20 aprile – La Protezione Civile informa che nei prossimi 4 giorni, in particolare domani e lunedì, giorni di Pasqua e lunedì di Pasquetta, soffieranno venti di scirocco con velocità superiore a 100 chilometri orari.

Proprio per questo motivo sono assolutamente vietate:
-L'accensione di fuochi o l'abbruciamento diffuso di materiale vegetale in terreni boscati, pascolivi o cespugliati.
- L’accensione di fuochi per attivita' turistico ricreative (barbecue), se non in aree idonee e specificamente attrezzate, individuate e confinate. Si raccomanda infine di non lasciare carboni accesi e accertarsi che gli stessi siano completamente spenti.
Chi non osserva le disposizione è perseguibile secondo il seguente articolo 423 bis del Codice Penale:
“Chiunque cagioni un incendio su boschi, selve o foreste ovvero su vivai forestali destinati al rimboschimento, propri o altrui, è punito con la reclusione da quattro a dieci anni.
Se l'incendio di cui al primo comma è cagionato per colpa, la pena è della reclusione da uno a cinque anni.
Le pene previste dal primo e dal secondo comma sono aumentate se dall'incendio deriva pericolo per edifici o danno su aree protette.
Le pene previste dal primo e dal secondo comma sono aumentate della metà, se dall'incendio deriva un danno grave, esteso e persistente all'ambiente”.

 

Alotta-Altofonte
Sicilinfissi
Sala - Banner piccolo - Altofonte