Scuola Morvillo, ‘Giochi senza sezione’: una festa di sport per 180 bambini

La manifestazione si è conclusa ieri alla presenza dell’assessore alla Pubblica Istruzione. LE FOTO

MONREALE, 19 giugno – Emozionante e colorata manifestazione stamane per i bambini di scuola dell’infanzia della scuola Morvillo per la chiusura della prima edizione dei “Giochi senza sezione”, una kermesse ludico-sportiva che ha coinvolto circa 180 bambini dai 3 ai 5 anni.

I giochi, rigorosamente di squadra, sono stati strutturati per trasferire le competenze acquisite durante questo anno scolastico dalla didattica d’aula a quella più emozionante della cooperazione tra pari: la discriminazione cromatica, la coordinazione oculo-manuale, l'equilibrio, l’accettazione dell’altro e il rispetto delle regole sono stati il fulcro di un sano divertimento all’insegna dell’allegria e dello stare bene insieme.
Alla premiazione ha presenziato Paola Naimi, assessore alla Pubblica Istruzione, che, insieme alla vicepreside Antonella Lo Presti, ha consegnato le medaglie ricordo ad ogni bambino partecipante. L’assessore ha ringraziato la dirigente Cettina Giannino e il suo staff per la capacità organizzativa dell’evento, reso possibile grazie alla professionalità di tutto il corpo docente della materna, nonché dalla disponibilità di tutto il personale scolastico e parascolastico e dall’impareggiabile aiuto fornito dalle famiglie.
“Questo evento ha dato grande risalto a tutto l’istituto - ha commentato Antonella Lo Presti - se da un lato la scuola dell’infanzia si connota sempre più come fiore all’occhiello di una realtà scolastica in crescita, d’altro canto questi progetti, ideati in un’ottica di continuità orizzontale e verticale, connotano una scuola in cui il denominatore comune è la coesione fra i diversi ordini educativi”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna