Studio Radiologico Gargano

Inaugurata la palestra del liceo ‘D’Aleo’: porterà il nome di Rosario Madonia

Il taglio del nastro stamattina in un clima di commosso ricordo

MONREALE, 30 maggio - E’ stata intitolata a Rosario Madonia, insegnante scomparso nel gennaio di tre anni fa, la palestra del liceo artistico Mario D’Aleo. In un’atmosfera commossa, ma anche carica di gioia e positività per l’impronta umana lasciata dall’insegnate, è stata inaugurata e benedetta, dal parroco della cattedrale don Nicola Gaglio, la nuova struttura sportiva.

Presenti, fra gli altri, gli assessori Paola Naimi e Giuseppe Cangemi, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, la dirigente Concetta Giannino, la vicepreside della scuola Morvillo, Antonella Lo Presti, la dirigente dell’Antonio Veneziano Beatrice Moneti.
Oltre al ricordo commosso della moglie, della figlia e di una rappresentanza di alunni, ha tracciato un ricordo umano di Madonia la collega Lo Presti: “Da insegnante a collega, da collega ad amico, conservo di Rosario un ricordo dolcissimo misto a stima e affetto. Il luogo dove tu hai trascorso buona parte della tua vita torna allo splendore di un tempo”.

“Lo sport – ha sottolineato la dirigente Giannino – è una disciplina che corona le altre e l’insegnamento scolastico non può prescindere da essa. In questa giornata, ho voluto la benedizione ma, a scanso di equivoci, sono pronta a fare entrare tutti; la cultura passa attraverso la conoscenza”.
Poi, in nome della collaborazione fra le scuole del territorio, la dirigente del liceo D’Aleo si è rivolta alla collega e amica, Beatrice Moneti, ringraziandola per la sua presenza, costante e proficua: “Sei sempre accanto a me, nonostante io non riesca a ricambiare con la mia presenza alle tue iniziative; una partecipazione disinteressata come deve essere in una vera amicizia”.
La dirigente della Veneziano ha chiesto ai genitori monrealesi maggiore fiducia nelle scuole secondarie del territorio, invitandoli a iscrivervi i propri figli: “Né io, né la collega Giannino siamo di Monreale, ma ne abbiamo sposato il territorio e il suo valore intrinseco”.
Gli assessori Cangemi e Naimi hanno espresso apprezzamento per il lavoro che svolgono le scuole monrealesi a beneficio dei cittadini, lodandone il corpo docente e i contenuti didattici e formativi che non sono secondi alle scuole di Palermo.

Commenti  

#1 Claudio Burgio 2018-05-30 15:16
Non un atto solamente dovuto, ma un intervento fortemente voluto con il cuore e la passione che la prof.ssa Giannino ha ridonato alla nostra città, riconsegnando alla sua originaria realizzazione in una spendida cornice di istituzioni ma sopratutto di amici e colleghi a lui molto legati e alla cultura sportiva monrelese, l'unica palestra presente nel territorio 40 anni fa. RiconsegnarLa e intitorarla al nostro amico e collega Rosario in presenza della moglie, della figlia e dei suoi fratelli e parenti, ma sopratutto di tantissime alunne e alunni cresciuti nelle sue mani di insegnate scrupoloso, sempre sorridente, mai stanco appassionato del suo lavoro ma soprattutto del gioco della pallavolo. Anc h e dopo da quando non ci sei più, hai saputo creare una grande momento di passione e di sport. Grazie Rosario
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna