Operai in azione, smaltiti stamattina i rifiuti cimiteriali

Si tratta dei grossi sacchi contenenti legname e vestiario. LE FOTO

MONREALE, 22 settembre – La notizia l’avevamo anticipata qualche giorno fa (leggi qui l’articolo), poi ieri è diventata ufficiale. Il Cimitero di Monreale, grazie ad un accordo con la Rap, può essere “liberato” dai grossi sacconi di rifiuti contenenti il legno ed il vestiario delle salme estumulate. Oggi è avvenuto lo smaltimento.

Stamattina di buon ora, gli operai della ditta Mirto, sotto la guida del capo operaio Fabio Adimino, e sotto il coordinamento del funzionario del Comune Lino La Torre, hanno tolto dai viali tutti quei grossi sacchi che da tempo, ormai, giacevano al cimitero, senza che venissero raccolti. Un intero “scarrabile” è stato riempito per essere smaltito nella discarica di Bellolampo.
L’operazione si è resa possibile dopo i contatti mantenuti dall’assessore ai Servizi cimiteriali, Filippo Madonia, con la Rap, volti a favorire lo smaltimento dei rifiuti cimiteriali (legname e vestiario) come normali rifiuti solidi, come dice la legge, e pertanto seguendo le normali procedure e non quelle previste per i rifiuti speciali.
Oggi, pertanto, in raccordo con l’assessore ai Servizi Ambientali, Giuseppe Cangemi, è stata realizzata una bonifica che gli utenti reclamavano da tempo, poiché quei grossi sacchi di materiale da smaltire erano certamente uno spettacolo poco consono ad un luogo come quello cimiteriale.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna