Piero Capizzi - Orizzontale 2019

Domani pomeriggio la seconda edizione della Via Crucis vivente

Inizio alle 15,30 in piazza Guglielmo, conclusione nei giardini vescovili

MONREALE, 30 marzo – Domani pomeriggio, domenica delle Palme, a partire dalle ore 15.30 circa, nella piazza Guglielmo II di Monreale, si svolgerà la drammatizzazione della “Passione di Cristo” con la Via Crucis vivente.

Promotori dell’evento sono: la Pro Loco Monreale, Civitas Mediterranea, gli Scout di San Benedetto, l’associazione Regius e l’Associazione Commercianti Monreale. Con esse collabora la Parrocchia della cattedrale S. Maria la Nuova e l’associazione Carabinieri in congedo che cureranno il servizio d’ordine. Quest’anno vi sarà anche il patrocinio del Comune di Monreale e dell’Ars.


L’iniziativa, come già lo scorso anno, riprodurrà scene storiche che rievocano la condanna, la flagellazione ed il supplizio di Cristo. Si partirà con le scene del “Pretorio”, in cui Pilato è chiamato a giudicare Gesù, davanti al porticato del duomo normanno. Dopo le scene della flagellazione, della condanna alla crocifissione e il lavacro delle mani di Pilato, da piazza Guglielmo si muoverà la “Via Crucis” che attraverserà le seguenti vie: piazza Vittorio Emanuele, via Roma fino al Collegio di Maria, via S. Maria Nuova, via Torres, la gradinata del parcheggio, salita dei cappuccini fino ai giardini arcivescovili, dove si terrà la seconda fase scenica recitata, ossia, la crocifissione e la sepoltura di Cristo. La manifestazione coinvolgerà una ottantina di attori e figuranti, tutti rigorosamente in abiti e costumi d’epoca. In tal senso, per chi volesse partecipare da comparsa per il popolo, è possibile contattare gli organizzatori alla pagina Facebook Proloco Monreale. L’evento si concluderà intorno alle ore 18.30 con il saluto e la benedizione di monsignor Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale.

Alessia Meli - amministrative 2019

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna