Fabio Billetta - amministrative 2024

La Startup "Planet" trova il successo col monrealese Salvatore Romanotto

Il riconoscimento allo Startup Weekend Palermo 2014

PALERMO, 29 novembre – C'è anche un monrealese nella Startup "Planet" premiata al "Weekend Palermo", il grande laboratorio che ha riunito studenti e professionisti di vari settori, ma uniti nella condivisione di un sogno, quello di concretizzare un progetto e che si è concluso nel capoluogo qualche giorno fa.

Si tratta di Salvatore Romanotto, visual designer dell'organizzazione, che tanto consensi ha ricevuto durante la kermesse.
Ventisette sono state le idee originali ed innovative presentate, infatti, ma solo dodici hanno avuto l'opportunità di formare un team, che in sole 54 ore ha lavorato per sviluppare l'idea e convincere la giuria composta da finanziatori.

La startup "Planet" composta da Pietro Gallina (CEO), Salvatore Romanotto (VISUAL DESIGNER), Gaetano di Grazia (MANAGEMENT) e Salvatore Davì (BUSINESS & MARKETING), ha ricevuto ben due premi: il premio speciale "EQUI Mediterraneo Fund" ed il premio del pubblico come progetto più votato.
Planet è una piattaforma Social Virtuale, che consente agli utenti di tutto il mondo di caricare, condividere e visualizzare foto sferiche, mediante l'utilizzo di uno smartphone e di un visore per la realtà virtuale. Il visore è costituito da due lenti biconvesse in vetro e un magnete che funziona da pulsante, che permette di vivere l'esperienza unica della realtà virtuale, come Google Cardboard.

Con Planet tutti gli utenti compresi i disabili, avranno la fantastica opportunità di viaggiare in tutto il mondo, scoprire e vedere luoghi in cui non vi sono mai stati e conoscere nuovi utenti, grazie all'unione di più tecnologie già esistenti ma non integrate come Planet.
La navigazione in Planet è semplice ed intuitiva, per interagire con l'interfaccia basterà semplicemente muovere la testa per selezionare le photosphere ed utilizzare un magnete, che funge da pulsante, per selezionare gli elementi. Inoltre attraverso un microfono si può attivare la ricerca vocale ed interrogare il visore per l'esperienza che si vuole vivere.

Planet si prefigge di aprire nuovi scenari di mercato attraverso un app ed un nuovo visore VR, spaziando dal turismo, all'home business, dall'education all'industria. Arricchita in futuro da altre features.
La startup Planet parteciperà alla Global Startup Battle e si confronterà con altre startup di tutto il mondo, con l'obiettivo di arrivare in finale.