• Prima pagina
  • Scuola
  • Istruzione
  • “Cantastorie per una sera”, i bambini della Morvillo e della Veneziano hanno raccontato la leggenda del SS.Crocifisso

“Cantastorie per una sera”, i bambini della Morvillo e della Veneziano hanno raccontato la leggenda del SS.Crocifisso

L’appuntamento ieri sera in Collegiata al termine della novena. Stasera si replica

MONREALE, 29 aprile - Le leggende legate al Santissimo Crocifisso, recitate dai bambini della scuola elementare “Morvillo” e dai ragazzi della scuola media “Veneziano”. “Cantastorie per una sera” è l’iniziativa realizzata dalla Confraternita del Santissimo Crocifisso, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura e i due istituti scolastici.

Al termine della novena, in Collegiata, ieri sera, i giovani attori hanno interpretato la leggenda del ritrovamento del simulacro. Ripeteranno la recitazione questa sera, ispirandosi all’arcivescovo Girolamo Venero e alla peste.
A coordinare l’iniziativa, la maestra Antonella Lo Presti e le docenti di Lettere Romina Lo Piccolo e Luisa Li Manni, che ha anche scritto i testi interpretati.
“Noi crediamo nella scuola aperta al territorio – ha detto la dirigente della Veneziano Beatrice Moneti, presente alla recitazione in Collegiata – e promuoviamo la collaborazione fra i diversi istituti. Dall’incontro fra le energie positive trasmesse dai giovani, e da chi con i giovani lavora con entusiasmo, nasce la promozione di valori, che, come nella tradizione del Santissimo Crocifisso, non sono solo religiosi, ma di promozione umana e culturale. Presupposto su cui porre le basi per la società di domani”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna