Canalone irriguo sulla circonvallazione, partiti i lavori di messa in sicurezza

L’intervento è carico dell’Anas che potrebbe valutare la demolizione

MONREALE, 13 settembre – Hanno preso il via da qualche giorno gli interventi di messa in sicurezza del canalone irriguo che passa sopra la carreggiata lungo la circonvallazione. L’Anas, che già nei giorni scorsi aveva segnalato il pericolo, sta coordinando i lavori.

Si aggiunge quindi un’ulteriore tappa alle “disavventure” di un canale, che era prima di proprietà del Comune di Monreale, dal quale passa l’acqua che serve per irrigare i campi, che già due anni fa era stato oggetto di un provvedimento di sequestro, quindi di un intervento di messa in sicurezza nel giugno del 2015, dopo il quale era scattato il dissequestro, che era avvenuto nel febbraio del 2016, con conseguente restituzione da parte della Procura della Repubblica al Comune di Monreale.
Da allora, però, era nata una piccola querelle proprio tra il Comune e l’Anas, circa la proprietà: secondo l’Anas il Comune avrebbe dovuto intervenire, ma non ha mai dato seguito alla messa in sicurezza. Nei giorni scorsi la svolta: il Comune ha dimostrato come la proprietà appartenesse all’Anas, tanto che adesso ad intervenire è stata proprio l’Anas, che si farà carico dei costi.
I lavori hanno finora comportato il restringimento della carreggiata, con senso unico alternato, ma, se necessario, potrebbero pure comportare la chiusura temporanea al traffico del tratto in questione fino alla conclusione dei lavori.
Da non escludere, se le verifiche dovessero dimostrare la non più utilità della struttura che l’Anas possa optare per la demolizione del canalone.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna