Al via i corsi di formazione per la Polizia Municipale: c’era anche Monreale

Musumeci: “Abbiamo bisogno di agenti preparati”

PALERMO , 27 giugno – «Dopo nove anni di assenza tornano in Sicilia i corsi di formazione per la polizia municipale. E’ un atto sostanziale e non formale, quello deciso dal governo regionale che ho l’onore di presiedere, perché consideriamo fondamentale il ruolo del vigile urbano, sia come ‘biglietto da visita’ della realtà locale, sia come operatore di sicurezza».

Lo ha detto stamane il governatore della Sicilia Nello Musumeci inaugurando a Palermo, nel salone di villa Whitaker, il workshop dal titolo “La comunicazione per la polizia locale: credibilità, immagine e motivazione del ruolo”, inserito nel programma formativo per gli operatori della polizia municipale della Sicilia occidentale, organizzato dalla Regione Siciliana.
Ed è stato il primo corso di formazione per la Polizia municipale di Monreale. Vi hanno preso parte, il comandante Luigi Marulli e altri quattro agenti. I rappresentati della Polizia locale hanno incontrato il presidente della Regione Nello Musumeci; con loro il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia che non ha nascosto la sua soddisfazione. Intravaia da sempre ha creduto nelle potenzialità dei vigili urbani di Monreale, costretti a barcamenarsi fra difficoltà e ristrettezze. " territorio".

«Abbiamo bisogno - ha proseguito il presidente - di agenti preparati e formati in ogni aspetto della loro professione, sia giuridico che operativo. Conosciamo i problemi del settore e per questo ci stiamo assumendo la responsabilità di guidare il vostro rilancio in termini di ruolo, funzione e preparazione. Abbiamo già, oltre al corso, immaginato due ulteriori iniziative concrete. La prima è lo stanziamento di due milioni di euro destinati ai Comuni maggiormente bisognosi di procedere all’ammodernamento del parco auto e delle attrezzature dei loro vigili urbani, la seconda prevede l’approvazione in giunta, la prossima settimana, del disegno di legge del settore a trent’anni dalla precedente normativa, in linea con gli attuali e aumentati impegni della polizia municipale».
L’attività formativa prosegue domani (venerdì 28 giugno) a Catania, nel Palazzo della Regione, per gli operatori dei Comuni della Sicilia orientale. I corsi sono affidati a docenti ed esperti di materie giuridiche. Il ciclo proseguirà fino a dicembre. Sono stati gli enti locali a segnalare al dipartimento regionale delle Autonomie locali l'elenco dei vigili partecipanti. "Questo corso - ha aggiunto Intravaia - è il primo, né seguiranno altri per i nostri agenti.

Ottica Nuova Visione
Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria