Al via l'edizione 2016-2017 del progetto “CONI Ragazzi” con la ASD “Primula”

Iscrizioni fino al 20 gennaio. Celebrata, frattanto, la messa per la squadra

MONREAE, 5 gennaio – Dopo il successo dell'anno scorso, per il secondo anno di fila la Asd Primula è stata accreditata dal CONI per il progetto “CONI Ragazzi”. Si tratta di un'iniziativa volta a far praticare, gratuitamente, un'attività sportiva a bambini di famiglie meno abbienti.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra la Presidenza del Consiglio, il ministero della Salute e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano ed è dedicato ai bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni.
Le famiglie a partire da oggi e fino al 20 gennaio potranno iscrivere i propri figli ritirando il modulo presso la palestra dell'istituto comprensivo “Antonio Veneziano” il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20.
Naturalmente sono previsti determinati requisiti tra cui: l'anno di nascita dei partecipanti che deve essere compreso tra il 2003 e il 2011, gli iscritti devono essere residenti a Monreale o Palermo, le famiglie devono presentare il modello di dichiarazione ISEE attestante il reddito familiare (sono esclusi da tale obbligo i ragazzi segnalati dai servizi sociali), si deve indicare il numero dei componenti il nucleo familiare. Dopo il 20 gennaio sarà stilata una graduatoria e sottoposta al vaglio del CONI per stabilire il numero dei partecipanti.
La “Primula” attraverso docenti competenti farà svolgere al gruppo dei piccoli, dai 5 agli 8 anni, attività sportiva di base, mentre il gruppo dei più gradi, dai 9 ai 13 anni, si cimenterà nella pallavolo. Inoltre, tutti assisteranno a lezioni sui corretti stili di vita e sulla promozione di comportamenti virtuosi a favore dell'integrazione attraverso lo sport. Le attività saranno svolte due volte alla settimana nella palestra della “Veneziano”per circa diciannove settimane.
Lo scopo del progetto è quello di declinare concretamente il principio del diritto allo sport per tutti e supportare le famiglie, che per le difficili condizioni economiche in cui versano, non potrebbero sostenere i costi dell'attività sportiva extra scolastica.
Frattanto, ieri sera, nella palestra della scuola di via Kennedy, si è svolta una messa, officiata da padre Enzo Bellante, dedicata alle squadre di pallavolo della Primula e alle loro famiglie. Padre Bellante attraverso la sua omelia ha lanciato alcuni messaggi importanti tra cui quello di vivere lo sport come unione e non come divisione e di non essere frivoli.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna