Dopo l’incidente stradale il giovane Mario Terzo si è ristabilito

Il brutto momento è alle spalle, la famiglia: “Grazie a tutti”

MONREALE, 9 ottobre – Capita spesso, purtroppo, al cronista di dare brutte notizie, di scrivere di spiacevoli fatti di cronaca dei quali non si vorrebbe mai scrivere. Ogni tanto, però, capita di darne pure delle belle e di farlo con grande, immenso piacere. Mario Terzo, il ragazzo 22enne che il 28 agosto scorso era rimasto coinvolto in un grave indicente stradale a Palermo, nei pressi di corso Calatafimi, si è completamente ristabilito.

Il giovane, che per due settimane circa era stato in coma, si era poi risvegliato il 12 settembre per la felicità dei suoi familiari che, con tanta trepidazione, avevano seguito il suo stato di salute. Innumerevoli, inoltre, erano state le testimonianze di affetto e di vicinanza di tantissima gente, che – saputo dell’indicente – era voluta stare vicina alla famiglia. Adesso, però, tutto sembra solo un brutto ricordo e Mario, dopo essere tornato a casa (era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo) è tornato a godere di buona salute.
“Vogliamo ringraziare tutti quelli che ci sono stati vicini – affermano sia Mario, che i suoi familiari – e che ci hanno sostenuto quotidianamente con il loro affetto in un momento drammatico per la nostra famiglia”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna