Studio Radiologico Gargano
  • Prima pagina
  • Sport
  • Calcio
  • Calcio: Terza Categoria. La Conca d’Oro va come un treno, i Delfini vengono travolti con un largo 4-0

Calcio: Terza Categoria. La Conca d’Oro va come un treno, i Delfini vengono travolti con un largo 4-0

Entusiasmante vittoria per i monrealesi che promettono un grande girone di ritorno

MONREALE, 19 febbraio - Continua il momento magico della Conca d’Oro Monreale che travolge i Delfini di Vergine Maria nella partita che apre il girone di ritorno del campionato di Terza Categoria col punteggio di 4-0 nel match disputato in casa ieri pomeriggio.

La sfida di andata i Delfini erano stati gli unici a negare punti alla formazione monrealese. Adesso, però, la squadra di casa, ben allenata da mister Giovanni Lucchese, alla sua prima esperienza da tecnico, è ben diversa ed ha un’altra fisionomia: il gruppo ha raggiunto compattezza e sicurezza nei propri mezzi. Il match, molto bello e fino a quel momento molto combattuto, viene sbloccato dal giovane Giuseppe Modica, che sfrutta al meglio la sua prima partita da titolare, sorprendendo il portiere avversario con un tiro lento ma ben piazzato dalla trequarti. Sbloccato il match, la Conca d’Oro diventa padrona del campo e crea numerose occasioni. Il raddoppio arriva con un colpo a botta sicura su respinta del portiere del giovane bomber Miceli.

La squadra, però, non si accontenta e regala momenti di bel gioco. Il 3-0 lo segna il “figliol prodigo” Angelo Marchese che si produce in un bell’inserimento dalla sinistra e poi scarica con foga il pallone in rete e libera tutta la propria gioia. Nel finale c'è spazio per la gioia personale del neo acquisto Cristian Madonia che con la realizzazione del calcio di rigore procurato da Modica segna la sua seconda rete alla sua seconda presenza. La partita si conclude dunque con un netto 4-0. Il ritorno del capitano Di Girolamo infonde sicurezza e fa sì che la squadra giochi un calcio sereno e divertente nel quale il giovane Francesco Bonanno si diverte e fa divertire, facendo però a volte infuriare i tifosi per la sua eccessiva voglia di strafare. La squadra ingrana la marcia e promette un girone di ritorno da urlo e ricco di emozioni.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna